Io te lo dico poi se tu vuoi crederci o meno dipende da te: non è assolutamente vero che la carne della piccola bottega è migliore.

Dicono tutti così ma è un falso mito che posso sfatare in pochissimo tempo, mi basta questa mail.

Il macellaio della bottega, se ascoltiamo cosa dice la gente è: più preparato, sceglie personalmente i tagli, fa prezzi migliori, conosce la provenienza della sua carne.

La qualità della carne la fa la competenza di chi la vende e il tipo di mercato a cui ha accesso. Io per esempio, da quando lavoro nei supermercati, ho dovuto confrontarmi con una clientela sempre varia, spesso sospettosa, da conquistare, da convincere. Il supermercato è stata una palestra molto importante perché, proprio per il sospetto dei clienti, per farsi apprezzare bisogna sempre lavorare il doppio, non basta far finta che si conoscono le persone del quartiere.

Vuoi sapere un’altra cosa? Far arrivare su un bancone di un supermercato un pezzo di carne di cui non si conosce la provenienza è una missione impossibile. Ci sono tanti di quei controlli che a confronto per una bottega è una passeggiata.

Vuoi sentire come demolisco in un attimo gli altri falsi miti?

Leggi il mio libro “Tagliato per la carne” con tutti i miei segreti.

Share This